Contattaci 081.3176326

Benvenuti nell'e-Commerce di TeleConsul Editore

  • Carrello

    Il tuo carrello è vuoto

    Non hai articoli nel carrello.

Offerta TcWeb

Il tuo sito web completo conveniente e sempre aggiornato. Richiedi maggiori informazioni →

Assistenza clienti

I nostri uffici sono aperti
dal lunedì al venerdì,
dalle ore 9:00 alle 13:30 e
dalle ore 14:30 alle 18:00.

I nostri recapiti

Ufficio commerciale
Ufficio amministrativo

Nuovo Regime Forfetario

VALIDO AI FINI DELLA FORMAZIONE CONTINUA (Vale 1 Credito).
40,00 € + IVA

Nuovo Regime Forfetario

Altre viste

Dettagli

Valido ai fini della formazione continua obbligatoria 1 Credito

Regime Forfetario

A cura del dott. Massimo Braghin

Argomenti trattati

REGIME FORFETARIO – Legge di Bilancio 2019

- Caratteristiche principali del regime, semplificazioni ed adempimenti IVA

- Semplificazioni II.DD., sostituto d’imposta art. 6- 6bis - Requisiti per accedere al regime semplificati e ordinari, le deroghe con riferimento alla Legge di Bilancio 2019 comma 57 lettera a

- le clausole ostative con riferimento alla Legge di Bilancio 2019 comma 57 lettera d e dbis

Presentazione La legge 23 dicembre 2014, n. 190, all’articolo 1, commi da 54 a 89, ha introdotto un regime fiscale agevolato, c.d. regime forfetario, rivolto ai contribuenti persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti o professioni in possesso di determinati requisiti. L’articolo 1, commi da 9 a 11, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 ha modificato, con portata estensiva, l’ambito di applicazione del regime forfetario introducendo una soglia unica di ricavi e compensi pari a 65.000 euro, indipendentemente dall’attività esercitata, abrogando le limitazioni stabilite in precedenza con riferimento al costo dei beni strumentali e alle spese per prestazioni di lavoro. Sono state riformulate le cause ostative all’applicazione del regime forfetario di cui alle lettere d) e d-bis) del comma 57 dell’articolo 1 della legge n. 190 del 2014. In particolare, la lettera d) del comma 5 dispone che non possono avvalersi del regime forfetario gli esercenti attività d’impresa, arti o professioni che partecipano contemporaneamente all’esercizio dell’attività, a società di persone o associazioni o imprese familiari di cui all’articolo 5 del testo unico di cui al D.P.R. n. 917/1986, ovvero che controllano direttamente o indirettamente società a responsabilità limitata o associazioni in partecipazione, le quali esercitano attività economiche direttamente o indirettamente riconducibili a quelle svolte dagli esercenti attività d’impresa, arti e professioni. La lettera d-bis) del comma 57 prevede che le persone fisiche, la cui attività sia esercitata prevalentemente nei confronti di datori di lavoro con i quali sono in corso rapporti di lavoro o erano in corso nei due precedenti periodi d’imposta ovvero nei confronti di soggetti agli stessi direttamente o indirettamente riconducibili, non possono avvalersi del regime agevolato.

Dopo l’acquisto il video sarà disponibile su www.tcformazione.it

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa virgolette singole (') per frasi.